Notizie dal cncp

SULLE DISPOSIZIONI PRESENTI NEL DPCM DEL 13 MARZO 2021

Care socie, cari soci,


a seguito delle disposizioni presenti nell’ultimo DPCM, in vigore dal 6 marzo al 6 aprile 2021, si ripropone la questione se nelle cosiddette “zone rosse” sia possibile continuare a erogare incontri di counselling in presenza.

Nel merito, data la sostanziale conferma sia della ratio sia delle misure già presenti nei decreti che lo hanno preceduto, riteniamo di mantenere le stesse indicazioni comunicate sul nostro sito il 13.03.2020.

Nello specifico, infatti, pur non risultando anche in quest’ultimo provvedimento alcuna restrizione riferibile all’attività del counsellor, riteniamo resti sancita la limitazione per i clienti a spostarsi, se non per i 3 noti “motivi” indicati dal decreto: lavoro, salute, necessità.

Pertanto, proprio Come allora, “consigliamo di seguire il principio di "Io Resto a Casa”, proseguendo il proprio lavoro, ove possibile, a distanza, utilizzando internet e le tecnologie di condivisione, in particolare i collegamenti video, oggi messi a disposizione gratuitamente da molte piattaforme digitali”.

Qui sotto i link per scaricare l’ultimo DPCM:
https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/03/13/21G00040/sg

la Normativa completa:
https://www.governo.it/node/14343

e il Modulo di Autocertificazione:
https://www.interno.gov.it/sites/default/files/2020-10/modello_autodichiarazione_editabile_ottobre_2020.pdf